Cronaca

Rifiuti, Legambiente: basta toto discariche, subito differenziata porta a porta

Rifiuti, Legambiente: basta toto discariche, subito differenziata porta a porta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

“Basta toto discariche, Alemanno sta perdendo tempo, in tre mesi la differenziata porta a porta avrebbe potuto portare Roma al 65% di legge e oltre -afferma Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio, che critica fortemente le modalità di scelta del nuovo sito-. L'unica certezza è che Malagrotta dovrà rimanere ancora aperta, dopo aver scartato Corcolle e Riano ora addirittura si ipotizza di fare una nuova discarica nella stessa valle galeria, a Monte Carnevale o Monti dell'Ortaccio, penalizzando un'area già fortemente inquinata come affermano Arpa e Ispra. Siamo all'assurdo, mentre si ostina con modelli duali per la differenziata, il Sindaco vuole venire a manifestare accanto ai cittadini, per una situazione che per buona parte è legata alle sue responsabilità. Il lavoro per identificare i siti è viziato sin dall'inizio, prodotto in sostanza a partire da aree segnalate da vari progetti di imprese, la mappa dei siti va rifatta sulla base dei criteri di legge."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Legambiente: basta toto discariche, subito differenziata porta a porta

RomaToday è in caricamento