Boccea, gettano in un terreno infissi e scarti dei lavori: due fratelli nei guai

Grazie alle indagini eseguite tramite accertamenti sui materiali rinvenuti, incrocio di dati e un'attenta analisi di documenti, gli agenti della polizia locale sono risaliti ai responsabili

Hanno gettato in strada scarti di lavori di edilizia. Due fratelli italiani, titolari di un'azienda specializzata nella posa in opera di infissi e arredi, sono stati denunciati per aver abbandonato, in un'area verde adiacente via Boccea, un consistente quantitativo di materiali quali infissi in legno, vetri, avvolgibili, porte e mobilio, nonché diversi sacchi con all'interno materiale plastico e  scarti di lavorazione di alluminio. 

Una vera e propria discarica abusiva quella scoperta dalle pattuglie del Reparto Tutela Ambiente del XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale. 

Grazie ad accurate indagini, eseguite tramite accertamenti sui materiali rinvenuti, incrocio di dati e un'attenta analisi di documenti, gli agenti sono risaliti, in breve tempo, ai due responsabili,  che sono stati deferiti all'Autorità Giudiziaria per violazione delle norme in materia ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento