Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Magliana / Via Idrovore della Magliana

Via Idrovore della Magliana, 70 chili di cavi di rame in un trolley: tre arresti

Gli uomini sono stati fermati dai carabinieri nel corso di un contorollo stradale. Il materiale ferroso era stato sottratto a una cabina Acea lo scorso 21 aprile

Stavano per vendere 70 chili di cavi di rame rubati da una cabina Acea il 21 aprile scorso. Tre cittadini originari dell'Est Europa, di 34, 36 e 46 anni, sono stati arrestati con l'accusa di ricettazione dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Due di loro erano già conosciuti alle forze dell’ordine.

I tre sono stati scoperti durante un controllo della circolazione stradale in via Idrovore della Magliana. I militari li hanno fermati nei pressi di un deposito di materiali ferrosi, mentre trasportavano un trolley. Dal controllo, i carabinieri hanno rinvenuto trecce di “oro rosso”, dal peso di 70 kg, custoditi nella valigia. I cavi erano tutti recisi, arrotolati, ripuliti della guaina protettiva e, pertanto, pronti per essere venduti. 

I tre sono stati immediatamente arrestati, accompagnati in caserma, mentre il rame è stato sequestrato. I carabinieri hanno quindi contattato personale dell’Acea che, dopo aver visionato i cavi, li ha riconosciuti quale materiale utilizzato in esclusiva per la rete elettrica nazionale. Inoltre, si è risaliti anche alla cabina elettrica dalla quale, il 21 aprile scorso, i cavi sono stati rubati. Gli arrestati sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Idrovore della Magliana, 70 chili di cavi di rame in un trolley: tre arresti

RomaToday è in caricamento