Castel Gandolfo, cade dal materassino e scompare nel lago: sommozzatori cercano un uomo

Il 33enne stava passando una giornata al lago con il fratello e la fidanzata. Grande apprensione tra le persone presenti per passare una giornata di relax al lago

Elicottero in volo, sommozzatori dei vigili del fuoco in acqua, volontari della protezione civile e agenti di polizia a perlustrare le coste. Dalle 16:40 di oggi, lunedì 5 agosto, sono iniziate le ricerche di un uomo di 33 anni che stava facendo il bagno al lago di Castel Gandolfo, vicino ad Albano Laziale. 

Il 33enne stava passando una giornata al lago con il fratello e la fidanzata. Da una prima ricostruzione si sarebbe allontanato dalla riva sul suo materassino gonfiabile, ma dopo poco è caduto in acqua, ha gridato "aiuto" ed è scomparso. Molti hanno visto che si dimenava in acqua per poi perderlo di vista. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento