menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ANSA/MASSIMO PERCOSSI

FOTO ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Sparisce con le figlie e si suicida nel Tevere. Si cercano ancora le due gemelline

La Procura di Roma ha aperto un'inchiesta per omicidio-suicidio in relazione alla morte della donna di 38 anni che si è lanciata questa mattina nel Tevere da ponte Testaccio

Una donna di 38 anni è stata trovata morta nel Tevere a Roma, giovedì 20 dicembre. Pina Orlando, il suo nome, si era allontanata stamani da casa con le due figlie, gemelle di sei mesi. Una tragedia che vede, dalle 11:20 di questa mattina, Polizia e Vigili del Fuoco a scandagliare tutta l'area da Testaccio fino a Ponte Marconi, dove è stato ritrovato il cadavere, con la speranza di trovare le due piccole. La Procura, nel frattempo, ha aperto un fascicolo per omicidio suicidio.

Pina Orlando, originaria di Agnone, in provincia d'Isernia, abitava da poco a Testaccio, col marito ingegnere. Le bambine erano nate premature ed erano da poco uscite dall'ospedale.

Gli investigatori, che hanno raccolto le voci di qualche testimone, hanno acquisito le immagini delle telecamere della zona. Ascoltato anche il marito della 38enne. "Mi sono svegliato e non c'erano più", ha detto l'uomo che si è presentato stamattina in Commissariato per denunciare la scomparsa.  

A dare l'allarme, intorno alle 6:20 del mattino, un testimone che ha visto la donna lanciarsi da Ponte Testaccio. Quindi il ritrovamento del cadavere, alle 11:20, all'altezza di Ponte Marconi, a due chilometri di distanza. I poliziotti hanno così accertato che il corpo ritrovato e la donna scomparsa erano la stessa persona, dunque sono scattate le ricerche delle piccole.

Il testimone ha raccontato di non aver visto le due gemelline insieme alla madre. A casa della donna la polizia ha ritrovato il telefonino e la borsa. La Procura di Roma, nel frattempo, ha avviato una indagine per omicidio-suicidio. Il fascicolo è al momento affidato al pm di turno Mario Palazzi. Le indagini proseguono serrate.

Così come le ricerche. Vigili del fuoco e polizia stanno facendo accertamenti soprattutto in zona Testaccio dove Pina Orlando abitava ed è stata vista lanciarsi nel fiume. Ricerche anche nei cassonetti. Un elicottero dall'alto supporta le ricerche estese a sud, fino a Fiumicino seguendo il corso del fiume Tevere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento