Ricercato in tutta Europa per violenza sessuale: trovato a Vigna Murata

Mandato di arresto europeo dell'Autorità Giudiziaria romena per violenza sessuale ma anche rapina e violazione di domicilio. L'uomo, 46 anni, è stato trovato in viale Stefano Gradi

Nei suoi confronti l’Autorità Giudiziaria romena aveva emesso un mandato di arresto europeo dopo essersi macchiato, in patria, dei reati di violenza sessuale, rapina e violazione di domicilio. L’uomo, un cittadino romeno di 46 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuto dalle forze dell’ordine, dopo alcuni mesi di latitanza, è stato individuato e arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Cecchignola in viale Stefano Gradi, zona Vigna Murata. 

La pattuglia di militari, guidata dal Comandante della locale Stazione, ha notato il 46enne mentre si aggirava, in atteggiamento sospetto e guardingo, nei pressi di un parco pubblico. Fatali, per lui, sono stati gli accertamenti eseguiti alla Banca Dati delle forze dell’ordine e il successivo riscontro ottenuto dalla comparazione delle sue impronte digitali che lo hanno inchiodato alle sue responsabilità e collegato al provvedimento di arresto emesso dall’Autorità Giudiziaria romena il 10 dicembre 2013. Dopo la notifica del provvedimento, il 46enne romeno è stato portato nel carcere di Regina Coeli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento