Ricercata per truffa con un mandato di estradizione, deve scontare una pena di 7 anni

La 38enne identificata durante un controllo della polizia ad Ariccia

Aveva un mandato di cattura internazionale con richiesta di estradizione una 38enne fermata dalla polizia. Cittadina dell'Ecuador la donna deve scontare una pena di 7 anni di reclusione.

In particolare sono stati gli agenti del Commissariato di Albano a identificare la donna nel corso di un normale controllo del territorio ad Ariccia. Accompagnata negli uffici di polizia del commissariato dei Castelli Romani a suo carico è emerso un mandato di cattura internazionale con richiesta di estradizione da parte dell'Ecuador del settembre 2020. 

Associata nel carcere femminile di Roma Rebibbia la 38enne verrà estradata nel Paese sudamericano dove dovrà scontare una pena di 7 anni di reclusione per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento