rotate-mobile
Cronaca Via Volturno

Ricercata per rapina a mano armata si nascondeva in un albergo a Castro Pretorio

La 26enne era ricercata dalle autorità cilene

Era ricercata dallo scorso mese di agosto. Ad essere rintracciata una giovane donna sudamericana, autrice di una rapina a mano armata in Cile. Sono stati i poliziotti del Commissariato Borgo di Polizia ad arrestare poi la 26enne peruviana, trovata in un albergo in zona Castro Pretorio.

Con a carico un mandato di cattura ai fini di estradizione emesso il 21 agosto 2021 dalle autorità cilene, per il reato di rapina a mano armata, la 26enne è stata rintracciata in una struttura ricettiva di via Volturno, tramite i controlli a campione svolti presso strutture ricettive. Al termine degli accertamenti la donna è stata accompagnata in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Arrestato ricercato a Fonte Ostiense

Per lo stesso reato, sono invece stati gli agenti del IX Distretto Esposizione ad ammanettare un cittadino romeno di 41 anni. Fermato per un controllo dai poliziotti, mentre, insieme ad altri 3 soggetti, è stato visto aggirarsi a bordo di un veicolo con fare sospetto in via Elio Vittorini, a Fonte Ostiense.

Durante gli accertamenti è emerso che a suo carico vi era in atto il ripristino di Ordine per la Carcerazione emesso nel settembre 2021 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, dovendo l’uomo espiare una pena di 1 anno, 7 mesi e 28 giorni di reclusione per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercata per rapina a mano armata si nascondeva in un albergo a Castro Pretorio

RomaToday è in caricamento