rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Ricercata per furti e rapine trovata a Termini: dovrà scontare 20 anni di galera

La 36enne è stata rintracciata dai carabinieri nello scalo ferroviario romano. E' stata associata al carcere di Rebibbia

Venti anni di carcere. Questa la pena che deve scontare una 36enne cittadina bosniaca rintracciata dai carabinieri nell'ambito dei quotidiani servizi finalizzati al controllo del territorio, eseguiti all'interno e nell'area adiacente lo scalo ferroviario Roma Termini.

TROVATA A TERMINI - A scovare la latitante i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto che hanno rintracciato ed arrestato la donna che era ricercata per numerose rapine e furti commessi nella Capitale. La donna è stata notata dai militari dell'Arma aggirarsi con fare sospetto nei pressi della stazione, ed insospettitisi hanno deciso di controllarla. 

PENA PENDENTE - Dagli accertamenti è cosi emerso che a carico della donna pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma, ufficio esecuzioni penali, dovendo la donna scontare una pena di 20 anni ed un mese di reclusione. Arrestata dai Carabinieri, al termine delle formalità di rito, la 36enne è stata associata al carcere di Rebibbia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricercata per furti e rapine trovata a Termini: dovrà scontare 20 anni di galera

RomaToday è in caricamento