menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Talenti in fumo: oltre un chilo di hashish nel garage di un regista televisivo

Per evitare che l'uomo scappasse e non tornasse a casa gli agenti hanno inscenato una finta perdita d'acqua nella sua abitazione. Invece degli idrauilici però, ha trovato la polizia

Un ex regista italiano è stato arrestato ieri pomeriggio in zona Talenti con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Colpito dalla crisi, il 57enne è stato 'costretto' a reinventarsi un nuovo lavoro: dalle macchine da presa e montaggio video a 'custode' di fiducia di cospicui quantitativi di hashish nel suo box auto, in cambio di denaro.

Così, dopo una accurata attività info-investigativa, gli agenti hanno scoperto la seconda professione illegale del regista. Ieri pomeriggio all'arrivo della Polizia del Commissariato di San Basilio, il 57enne non era in casa. Per evitare che l'uomo scappasse e non tornasse a casa gli agenti hanno inscenato una finta perdita d 'acqua nella sua abitazione. Invece di una brutta perdita però il regista al suo arrivo ha trovato ad attenderlo sotto casa gli agenti della Polizia.

Con un mandato di perquisizione e l'ausilio dei cani antidroga 'Yago' e 'Alek' è stato ritrovato e sequestrato 1,2 Kg di hashish custodito all’interno del box auto.  Accompagnato negli uffici del Commissariato, il regista è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento