Cronaca San Paolo / Viale Guglielmo Marconi

Era l'incubo dell'Upim: preso rapinatore seriale del centro commerciale

Quattro i colpi messi a segno sempre nello stesso negozio di viale Marconi. Sono state le visite, fatte per studiare gli interni del negozio, a tradirlo

Aveva preso di mira il centro commerciale. Entrava, faceva sopralluoghi mimetizzandosi tra i clienti, e aspettava il momento propizio. Tornava, stavolta con il volto travisato e armato, e metteva a segno il colpo. A incastrarlo, le telecamere del negozio. Un uomo di 44 anni, pregiudicato romano, è finito in manette per rapina. 

Quattro i colpi messi a segno sempre nello stesso negozio, l'Upim di viale Marconi. Sono state le visite, fatte per studiare gli interni del negozio, a tradirlo. Gli investigatori dopo aver esaminato i filmati di videosorveglianza, e attraverso un'analisi di comparazione fisionomica hanno individuato il rapinatore che prima appariva a volto scoperto, e successivamente travisato durante le rapine.

Alla luce degli elementi raccolti, del modus operandi, delle caratteristiche fisiche e soprattutto degli inequivocabili riconoscimenti effettuati dalle vittime, i poliziotti hanno riconosciuto nel 44enne il rapinatore seriale. 

Le risultanze investigative hanno permesso al Sostituto Procuratore della Repubblica, di richiedere al Giudice per le indagini preliminari un provvedimento restrittivo della libertà personale nei confronti dell'uomo, già in carcere per una precedente rapina, eseguito presso la casa circondariale di Regina Coeli dove è tuttora detenuto.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era l'incubo dell'Upim: preso rapinatore seriale del centro commerciale

RomaToday è in caricamento