rotate-mobile
Cronaca Serpentara / Via Evi Maltagliati

Furti e rapine: allarme sicurezza a Vigne Nuove e Casale Nei

Cresce la paura fra i residenti dei due quartieri del III municipio Montesacro dove gli abitanti non parlano d'altro

Davanti alle scuole e nei parchi giochi della zona i residenti non parlano d'altro. "Hai saputo della rapina in farmacia? L'hanno fatta poco dopo che ero uscita", ed ancora: "La mia vicina è rientrata in casa ieri pomeriggio e si è trovata i ladri davanti. E' rimasta terrorizzata. Adesso ha paura anche a rientrare nell'appartamento". A minare la percezione della sicurezza degli abitanti della zona due rapine ed un furto, avvenuti a distanza di 24 ore. A salire alla ribalta della cronaca la zona compresa fra Casale Nei e Vigne Nuove, nel III municipio Montesacro dove in meno di due giorni si sono registrati i tre eventi criminosi. 

Ladri in casa a Casale Nei

A rimanere di ghiaccio dopo aver aperto la porta di casa una donna residente in via Evi Maltagliati, nel cuore di Casale Nei, nuovo quartiere residenziale che si trova fra il Parco delle Sabine, Porta di Roma e Vigne Nuove. Proprio qui in pieno giorno - erano le 17:30 di ieri - una donna rientrata in casa dopo essere andata a prendere i figli a scuola, una volta aperta la porta, ha visto tre ladri nell'appartamento in cui vive al secondo piano. Un vero e proprio choc per la donna che, spaventata, ha chiamato il marito con la banda di topi d'appartamento riuscita nel frattempo a dileguarsi ed a far perdere le proprie tracce. Messo a soqquadro l'appartamento dai ladri, sul posto sono quindi intervenuti gli agenti del III distretto Fidene Serpentara di polizia che hanno raccolto la denuncia di marito e moglie, alle prese con la conta di quanto rubatogli in casa.

Rapina alla farmacia di Vigne Nuove

Proprio gli stessi poliziotti del commissariato di via Enriquez poco prima della chiamata per furto in appartamento, erano intervenuti in una farmacia nella vicina via Dina Galli, a Vigne Nuove dove era stata appena consumata una rapina. A rubare farmaci e denaro nell'esercizio commerciale che si trova a due passi dalla sede della Asl Roma 3 di zona, sotto il complesso popolare dei cosiddetti "cilindri"  un rapinatore solitario che poco prima delle 16:30, mascherina chirurgica sul volto e cappuccio in testa, ha minacciato il farmacista. Rubati farmaci e qualche centinaio d'euro il malvivente si è poi dato alla fuga.

Rapina alla farmacia di Cesco Baseggio 

Proprio un'altra farmacia era finita nel mirino di un altro rapinatore solitario il giorno prima, mercoledì 9 novembre. Ad essere minacciata la farmacista di viale Cesco Baseggio. Anche in questo caso con un copione simile a quello consumato il giorno dopo a Vigne Nuove, a scappare con i soldi della cassa - circa 200 euro - un malvivente solitario che, mascherina e cappuccio, ha minacciato la donna affermando di avere una pistola in tasca (in realtà mai mostrata). Anche in questo caso ad intervenire sul posto gli agenti del III distretto di polizia. 

Tre episodi in meno di 24 ore che hanno acceso il dibattito fra gli abitanti del quartiere che si ritrova a ridosso del parco delle Sabine, preoccupati dell'escalation di furti e rapine avvenute nei due quartieri dei municipio Montesacro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine: allarme sicurezza a Vigne Nuove e Casale Nei

RomaToday è in caricamento