Villa Gordiani: armati di coltello rapinano coppie nel parco, fratelli in manette

Al termine di accurate indagini, i due fratelli sono stati individuati dai Carabinieri e riconosciuti dalle vittime, anche grazie ad un particolare di un giubbotto indossato

Armati di coltello rapinavano le coppie nel parco di Villa Gordiani. I Carabinieri della Stazione di Roma Prenestina hanno identificato e sottoposto a fermo d'indiziato di delitto due rapinatori seriali. Si tratta di due fratelli romeni di 34 e 32 anni, domiciliati presso un insediamento di fortuna nei pressi della stazione ferroviaria Serenissima, entrambi con precedenti, ritenuti responsabili di una rapina compiuta il 28 maggio scorso, all’interno del parco di Villa Gordiani, ai danni di una coppietta che si era appartata.

I due fratelli, di sorpresa, hanno minacciato con un coltello il ragazzo e la ragazza e si sono fatti consegnare i due telefoni cellulari di ultima generazione, dandosi poi alla fuga. Al termine di accurate indagini sviluppatesi in poco più di 48 ore, i due fratelli sono stati individuati dai Carabinieri e riconosciuti dalle vittime, anche grazie ad un particolare di un giubbotto indossato da uno dei due fratelli durante il colpo.

I due sono stati accompagnati presso il carcere di Regina Coeli, dove il GIP del tribunale di Roma ha ritenuto validi i forti indizi a carico dei due indagati ed ha convalidato il fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento