Magliana: rapine per acquistare droga da immettere nel mercato romano, due arresti

I progetti criminali dei due malviventi sono stati fermati dalla polizia. Tra gli obiettivi anche la ricerca di un "basista"

Un progetto criminale semplice: prima la ricerca del basista, poi il furto dei mezzi da utilizzare ed infine le rapine in banche ed istituti di credito tra le zone di Magliana e Casetta Mattei. Il tutto per acquistare ingenti partite di droga da immettere poi nel mercato romano della distribuzione di sostanze stupefacenti. Autori del piano due romani, un 33enne già agli arresti domiciliari per traffico internazionala di droga, ed un coetaneo, sempre di Roma. I due sono però stati arrestati prima di mettere in atto i loro intenti criminali. A mettergli i bastoni fra le ruote gli investigatori della VII° sezione della Squadra Mobile della Polizia di Stato, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti dei due pregiudicati romani. 

LA RICERCA DEL BASISTA - L’indagine ha avuto origine nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione della criminalità dedita allo smercio di droga nella Capitale. Da risultanze investigative è emerso in particolare che i due stavano progettando di rapinare in un istituto di credito, ed erano alla ricerca di un complice che fosse a conoscenza delle tempistiche della banca in ordine all’apertura delle casseforti.

I MEZZI DA SPADINARE - I due pregiudicati, per compiere la rapina, avevano intenzione di  portare al seguito le armi e non escludevano la possibilità di poterle utilizzare laddove la situazione fosse degenerata, valutando anche la necessità di cambiare mezzo dopo il "colpo". A tal scopo i due rapinatori manifestavano la necessità di reperire i cosiddetti “spadini” da utilizzare per rubare i mezzi necessari alla consumazione delle rapine.

LE RAPINE - Gli investigatori della Squadra Mobile sono riusciti a sventare la consumazione di rapine a mano armata impedendo quindi che i proventi fossero reinvestiti nel mercato della droga; i mezzi rinvenuti sono stati poi restituiti ai legittimi proprietari. I due malviventi dovranno rispondere per i reati di detenzione, in concorso tra loro, di rilevanti quantitativi di hashish, e per aver rubato due motocicli con l’intento di commettere rapine a mano armata ai danni di istituti di credito ed esercizi commerciali nelle zone Magliana e Casetta Mattei.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

Torna su
RomaToday è in caricamento