Bandito ucciso a Guidonia: indagato il poliziotto che ha sparato ai due rapinatori

L'agente è stato iscritto nel registro degli indagati per eccesso colposo di legittima difesa. Nel corso della sparatoria ha perso la vita un ragazzo di 22 anni mentre il complice è rimasto ferito

Immagine di repertorio

E' stato iscritto nel registro degli indagati per eccesso colposo nell'uso di legittima difesa l'agente di polizia libero dal servizio che lo scorso 12 giugno ha ucciso un 22enne e ferito un suo coetaneo per sventare una rapina che i due stavano mettendo a segno a Colle Fiorito di Guidonia, Comune della provincia nord est della Capitale. Ad indagare su quanto accaduto è la Procura di Tivoli, al lavoro per fare luce sui fatti che hanno portato il poliziotto a sparare ed uccidere Emanuele Taormina e ferire gravemente Simone Brunetti, entrambi raggiunti dai colpi esplosi dalla pistola d'ordinanza dell'agente che si trovava in via degli Aromi al momento della tentata rapina. Una decisione destinata inevitabilmente a riaccendere il dibattito tra garantisti e colpevolisti. 

LA SPARATORIA -  I fatti risalgono alla mattina di lunedì scorso. Mancavano pochi minuti alle 9:00 quando l'agente, che viaggiava in scooter libero dal servizio, ha visto un Fiat Fiorino, con a bordo due persone armate e con i volti travisati dai passamontagna, speronare una Fiat Punto in via degli Aromi con l'intenzione di rapinare i 9mila euro che un commerciante del Car stava andando a depositare in un istituto di credito di Colle Fiorito. Scesi i due malviventi dal furgoncino l'agente ha intimato loro l'alt.

UN MORTO ED UN FERITO - Poi la fuga dei due e gli spari con uno che ha colpito il 22enne Simone Brunetti ferendolo gravemente mentre si trovava ancora in via degli Aromi ed altri due, secondo le perizie balistiche, che non hanno invece lasciato scampo al secondo rapinatore, Emanuele Taormina di Albuccione di Guidonia, raggiunto alle gambe ed al petto mentre cercava di dileguarsi nel parco degli Aromi, dove ha poi trovato la morte. Sarà dunque il Pubblico Ministero della Procura tiburtina a fare luce su quanto accaduto, nel tentativo di chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto nel Comune della Città dell'Aria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento