menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rapinatore all'opera al Laurentino

Il rapinatore all'opera al Laurentino

Supermercati e farmacie nel mirino, evade gli arresti domiciliari per compiere rapine

I colpi messi a segno nella zona di Giuliano Dalmata-Cecchignola. In manette un 42enne

Due supermercati ed una farmacia. Questi gli esercizi commerciali rapinati da un malvivente in poco meno di due settimane in zona Giuliano Dalmata-Cecchignola, al Laurentino. Il malvivente, un romano di 42 anni, nonostante fosse agli arresti domiciliari usciva da casa per mettere a segno le rapine.

Tre come detto gli esercizi commerciali visitati dal 42enne, il supemercato Elite di via Giacomo De Benedetti lo scorso 8 marzo, un secondo supermarket della stessa catena nella vicina via dei Corazzieri il 15 marzo, ed una farmacia in via Filippo Tommaso Marinetti il successivo 20 di marzo. Proprio sull’ultima tentata rapina sono intervenute diverse pattuglie della Polizia di Stato che hanno acquisito elementi per ricercare l’uomo, dileguatosi nel frattempo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli investigatori del IX Distretto Esposizione, diretto da Pasquale Fiocco, hanno poi acquisito le immagini dalle telecamere della farmacia ed hanno riconosciuto l’uomo, sottoposto alla misura cautelare nella loro zona di competenza. Durante la perquisizione domiciliare, gli agenti hanno trovato gli abiti e le scarpe indossate nei filmati ed in seguito, perlustrando la zona verso la quale il 42enne era scappato, hanno recuperato la pistola giocattolo, priva di tappo rosso, della quale si era servito per farsi consegnare gli incassi.

Grazie alle immagini acquisite dalle telecamere degli altri esercizi nei quali il colpo era andato a buon fine, è stato possibile riconoscere il 42enne come autore degli stessi. Denunciato per le 2 rapine aggravate, per quella tentata e per evasione dagli arresti domiciliari, tutti gli atti sono stati inviati alla competente Autorità Giudiziaria che ha disposto la sospensione della misura precautelare e l’accompagnamento dell’uomo presso il carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento