Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Centocelle / Via delle Palme

"Mi riconosci? Dammi i soldi", rapina due volte la stessa farmacia in pochi giorni

L'uomo ha minacciato il farmacista a volto scoperto con una siringa

Una faccia nota. Tanto che alla seconda rapina - sempre a viso scoperto - ha chiesto al farmacista se lo avesse riconosciuto quale autore della rapina effettuata facendosi consegnare il denaro sotto la minaccia di una siringa sporca. Un romano di 43 anni, tossicodipendente e volto noto anche alle forze dell'ordine, arrestato per le due rapine ravvicinate messe a segno nel volgere di poche settimane nella stessa farmacia di Centocelle. 

L'arresto a seguito delle indagini eseguite dai carabinieri della stazione di Centocelle, diretti dalla procura della Repubblica di Roma, che hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del 43enne quale autore delli due rapine commesse ai danni di una farmacia in via delle Palme. In particolare, il 27 dicembre 2023, un uomo era entrato nella farmacia, a volto scoperto, minacciando il titolare con una siringa contenente verosimilmente sangue, a suo dire infetto, e si era fatto consegnare l’incasso di 300 euro, per poi darsi alla fuga a piedi. 

Stessa scena si è ripetuta il 17 gennaio 2024, quando lo stesso uomo, sempre a volto scoperto, è entrato nell’attività commerciale e dopo aver chiesto alla vittima se lo avesse riconosciuto quale autore della precedente rapina, lo aveva minacciato con le stesse modalità, brandendo una siringa, e si era fatto consegnare 350 euro per poi allontanarsi a piedi.

L’attività info-investigativa condotta dai militari della locale stazione, che intervennero sul posto dopo i due episodi criminali, ha permesso, grazie alla minuziosa analisi delle immagini di videosorveglianza, degli accertamenti in banche dati e di individuazione fotografica, di dare un volto all’uomo.

L’indagato è stato raggiunto presso il carcere di Rebibbia, dove è già detenuto per altri reati, dai carabinieri che gli hanno notificato il provvedimento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi riconosci? Dammi i soldi", rapina due volte la stessa farmacia in pochi giorni
RomaToday è in caricamento