Cronaca San Lorenzo

Rapinano una giovane usando spray al peperoncino

Due rumeni hanno rapinato una giovane lungo via Lorenzo il Magnifico accecandola con la spray al peperoncino. Uno dei due aggressori è stato immediamente arrestato dai carabinieri, mentre il secondo è riuscito a fuggire.

Un rumeno di 22 anni è stato arrestato con l'accusa di aver rapinato, insieme ad un complice riuscito a scappare, una ragazza venticinquenne, usando come arma uno spray al peperoncino, che solitamente viene utilizzato dalle donne proprio per difendersi dalle aggressioni e dai tentativi di strupro.

La giovane stava percorrendo un tratto di via Lorenzo il Magnifico nei pressi di Piazza Bologna quando è stata avvicinata dai due aggressori che l'hanno strattonata e spruzzandole negli occhi dello spray urticante l'hanno fatta cadere a terra e rubato la borsa che portava con sé.

Fortunatamente come testimone dell'aggressione vi era un’altra giovane che ha immediatamente rincorso i rumeni riuscendo a chiamare i Carabinieri, transitati poco prima nella zona della rapina.

I militari sono così riusciti a fermare uno dei due malviventi, mentre l'altro si è dato alla fuga ed è tuttora irreperibile. La refurtiva, contenente i documenti della ragazza residente a Roma ed alcune centinaia di euro, è stata repentinamente restituita alla vittima.

L'aggressore arrestato si trova attualmente detenuto nel carcere romano di Regina Coeli.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinano una giovane usando spray al peperoncino

RomaToday è in caricamento