Cronaca Prima Porta / Via Casalvieri

Rapina in villa sulla Tiberina: sopresi nel sonno da rapinatori armati di pistola, due feriti

Ingente il 'bottino'. Quattro i malviventi penetrati da una finestra di una abitazione di via Casalvieri, nella zona di Borgo Sant'Isidoro. Indaga la polizia

Sono stati sopresi nel sonno da una banda di rapinatori armati di pistola. La notte di paura è stata vissuta in una villa di via Casalvieri, una traversa della via Tiberina, poco distante dal Cimitero Flaminio di Prima Porta, nella zona di Borgo Sant'Isidoro. Quattro le persone che si sono trovate alle prese con altrettanti malviventi penetrati nella villetta dopo aver forzato una finestra. La rapina intorno alle 2:00 della notte tra martedì e mercoledì.

ARMATI DI PISTOLA - Degli attimi di panico con i quattro rapinatori, con accento dell'Est Europa secondo quanto riferito dalle vittime, che hanno costretto il proprietario, un 76enne, a consegnargli gioielli, preziosi e contanti minacciando lui, la moglie, il figlio e la moglie di quest'ultimo (tutti in casa al momento della rapina) con l'uso delle pistole.

DUE FERITI - Per rendere ancora più convincenti le loro intenzioni i rapinatori hanno ferito alla testa, presumbilmente con il calcio della pistola, il 76enne e suo figlio, medicati sul posto dai sanitari del 118 intervenuti dopo l'allerta al 113.  I malviventi sono scappati con un bottino di circa 20mila euro, tra soldi e gioielli

INDAGINI DELLA POLIZIA - Sul posto sono poi arrivate le pattuglie di polizia che hanno ascoltato i testimoni ed effettuati i rilievi. Sul caso indagano gli investigatori del Commissariato Prima Porta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in villa sulla Tiberina: sopresi nel sonno da rapinatori armati di pistola, due feriti

RomaToday è in caricamento