Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Rapinatori in azione a San Pietro e Casal Monastero: bottino 300.000 euro

Con una Fiat Punto i tre malviventi, probabilmente campani hanno sfondato la vetrina di un ufficio postale e portato via i soldi che servivano per ricaricare il bancomat. Sempre ieri nuovo colpo alla centrale del Latte: bottino 250.000 euro

Rapinatori scatenati nella giornata di ieri a Roma. Due i colpi messi a segno, rispettivamente a Casal Monastero e nella zona di San Pietro per un bottino totale di 300.000 euro.

RAPINA UFFICIO POSTALE VIA DI MONTE DEL GALLO
Spettacolare il colpo messo a segno in un ufficio postale nei pressi del Vaticano, in via monte del Gallo. I malviventi hanno sfondato la vetrina con una Fiat Punto risultatato poi rubata. Una volta entrati, hanno portato via dall'ufficio un bottino di circa 50mila euro. Nell'ufficio postale in quel momento c'era il direttore con alcuni dipendenti.

Il direttore ha chiuso i dipendenti nel bagno. I soldi portati via dai rapinatori sono stati presi dal bancomat che in quel momento stava per essere ricaricato. Autori del colpo tre italiani con accento campano che sono poi fuggiti a bordo di due scooter in maniera indisturbata

NUOVO COLPO ALLA CENTRALE DEL LATTE
Erano le nove di ieri mattina quando due rapinatori hanno assaltato la Centrale del Latte di via Fondi di Monastero. Un nuovo colpo dopo quello messo a segno lo scorso 14 aprile. In quella occasione i malviventi si trasferirono da guardie giurate ed entrarono nella banca interna, facendosi consegnare il bottino.

Ieri invece hanno agito utilizzando uncini e mazze ferrate per introdursi all'interno della filiale della Banca di Lodi dove, dopo aver minacciato i dipendenti, si sono fatti consegnare circa 250mila euro fuggendo subito dopo scavalcando la recinzione del complesso.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatori in azione a San Pietro e Casal Monastero: bottino 300.000 euro

RomaToday è in caricamento