Turista si addormenta nei giardinetti e viene aggredito e derubato del cellulare

Due finlandesi dormivano all'interno dei giardini delle Terme di Diocleziano: uno dei due è stato svegliato e aggredito da un uomo con una bottiglia rotta per il cellulare. L'aggressore è stato poi arrestato dalla Polizia

Due ragazzi finlandesi si sono incautamente addormentati all’interno dei giardinetti in via delle Terme di Diocleziano, nella zona del Viminale. Poco dopo le tre del mattino, uno dei due ragazzi, è stato svegliato da un uomo che gli chiedeva una sigaretta. 

Dopo aver risposto che non aveva sigarette, il ragazzo è stato minacciato dall'uomo, il quale ha spaccato una bottiglia di vetro che aveva con sé e brandendola gli ha intimato di consegnargli il cellulare. Il ragazzo si è rifiutato di consegnare il telefono e il malintenzionato minacciandolo con la bottiglia gliel'ha sfilato dalla tasca. A quel punto il finlandese ha reagito tentando di recuperare il suo cellulare ma è stato colpito più volte con violenza. L’uomo si è dato alla fuga in direzione di piazza della Repubblica, ma è stato inseguito dal ragazzo che seppur ferito e sanguinante ha cercato di fermarlo. 

Le urla della vittima mentre inseguiva il suo aggressore hanno richiamato l’attenzione di una volante di polizia, in transito in quel momento per il controllo del territorio. I poliziotti si sono immediatamente messi sulle tracce dell'aggressore e sono riusciti a fermare e bloccare il fuggitivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti, raggiunti dalla vittima, hanno appreso quanto accaduto pochi istanti prima. Accorso sul posto anche l’amico dell’aggredito, che dopo essere stato identificato, ha confermato quanto raccontato poco prima dal suo connazionale. Il fermato, M.P.S., è un romeno di 24 anni, che è stato portato presso il Commissariato Viminale dove, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per rapina aggravata e lesioni. Mentre il 21enne finlandese aggredito, è stato medicato presso l’ospedale Umberto I per le diverse ferite riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento