Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Acilia / Via del Poggio di Acilia, 41

Acilia: armati di pistola minacciano vigilanti e fuggono con l'incasso del Todis

È successo poco dopo le 11 in via del Poggio di Acilia. Due individui armati di pistola hanno minacciato le guardie giurate per poi fuggire con l'incasso

"Dateci i soldi o vi ammazziamo". Con questa minaccia due individui armati di pistola hanno colpito oggi 1 febbraio, fuggendo con l'incasso del supermercato Todis di via del Poggio di Acilia, 41. A dare l'allarme i dipendenti dell'esercizio commerciale intorno alle 11. Sul posto sono così giunti gli agenti del commissariato del Lido che hanno dato il via alle indagini. 

Secondo le prime ricostruzioni i due malviventi, con il volto travisato da sciarpe e cappelli, avrebbero seguito le guardie giurate nel Todis e puntato contro di loro le armi mentre questi stavano conducendo le operazione di trasferimento dell'incasso. Quindi le minacce di morte. Presa la valigetta con i soldi i due hanno fatto perdere le proprie tracce a bordo di un'auto.

Un colpo durato pochi minuti. Gli investigatori del commissariato di Ostia, diretti da Rossella Matarazzo hanno ascoltato i responsabili del portavalori, alcuni testimoni e acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza.

Le prime indagini hanno permesso agli agenti di ritrovare, non lontano del luogo del crimine, una vettura abbandonata probabilmente usata dai ladri per la fuga. L'auto è stata posta sotto sequestro e analizzata dalla squadra della Polizia Scientifica per i rilievi del caso.

È possibile che i due banditi conoscessero bene le abitudini e gli orari del trasferimento del denaro del supermercato. Ancora da quantificare l'esatto incasso rubato che si aggirerebbe intorno ai 15mila euro. Le indagini sono in corso. Lo scorso 25 gennaio ci fu una rapina al Todis dell'Infernetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acilia: armati di pistola minacciano vigilanti e fuggono con l'incasso del Todis

RomaToday è in caricamento