Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Armato di coltello tenta rapina vicino a Termini, la vittima reagisce e scoppia la rissa

Il ladro ha anche tentato di opporsi ai Carabinieri ma è stato arrestato

Armato di coltello ha avvicinato alle spalle un passante, tentando di strappargli la collana in oro che aveva al collo. La vittima, però, ha reagito e ne è scoppiata una colluttazione. Una rissa notata da alcuni avventori di un bar, poco distante, che hanno allertato i Carabinieri. 

E' accaduto ieri notte in via Giovanni Giolitti, nei pressi della stazione Termini. In manette, arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante, è finito un 35enne tunisino.

Il malvivente non aveva preventivato la reazione della vittima, 22enne peruviano ma residente a Roma, che gli ha impedito di portare a termine i suoi piani e la successiva fuga. Lo scontro tra i due è stato interrotto dai Carabinieri, giunti subito sul posto.

Il 35enne ha anche tentato di opporsi ai Carabinieri sferrando diversi calci e pugni nei loro confronti e così, dopo essere stato ammanettato e portato in caserma, è stato accusato, oltre che di tentata rapina, anche di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

La vittima ha riportato una contusione al collo e ad una mano, medicate all'ospedale San Giovanni Addolorata e guaribili in 15 giorni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di coltello tenta rapina vicino a Termini, la vittima reagisce e scoppia la rissa

RomaToday è in caricamento