Cronaca

Salgono sul convoglio, lo scaraventano fuori e gli rubano il portafogli: la rapina della banda del treno

Dopo laboriose indagini, anche tramite il sistema di videosorveglianza, sono stati individuati i responsabili del reato

Lo scorso 7 febbraio avevano rapinato brutalmente un viaggiatore, su un treno proveniente da Fiumicino Aeroporto e diretto a Poggio Mirteto, e gli avevano sottratto il portafogli. La banda del treno, composta da 4 persone straniere, è stata fermata ieri, nella stazione ferroviaria di Trastevere, dal personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio.

Poco prima della sosta nella stazione di Magliana, lo scorso 7 febbraio, il passeggero era stato aggredito da un gruppo di persone che, salite sul convoglio, lo avevano trascinato verso l'uscita del treno, procurandogli gravi lesioni e dandosi poi alla fuga dopo averlo rapinato.

Dopo laboriose indagini, anche tramite il sistema di videosorveglianza, i 4 sono stati individuati. Sono stati disposti quindi servizi di osservazione nelle stazioni e sui convogli interessati alla tratta, grazie anche alla collaborazione di Protezione Aziendale di Trenitalia, che hanno consentito agli agenti di rintracciare due cittadini romeni maggiorenni, nella stazione di Trastevere, e due donne minorenni, nei pressi della stazione di Nuovo Salario.

E’ stato quindi  disposto, nei loro confronti, il fermo di Polizia Giudiziaria per rapina e lesioni personali aggravate e sono stati messi a disposizione dell’Auotiràà Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salgono sul convoglio, lo scaraventano fuori e gli rubano il portafogli: la rapina della banda del treno

RomaToday è in caricamento