menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Viale Tirreno (foto google)

Viale Tirreno (foto google)

Ragazza picchiata e rapinata mentre porta a spasso i cani

L’aggressione nella zona di Conca d’Oro. In manette una 43enne

Rapinata e picchiata mentre portava a spasso i cani. E’ accaduto a Conca d’Oro, vittima una ragazza di 29 anni aggredita e derubata dello smartphone all’altezza di viale Tirreno.

In particolare la rapina si è consumata intorno alle 22:00 del 31 marzo mentre la giovane stava portando i propri cani a fare una passeggiata in via delle Isole Pelagie. Arrivata all’altezza dell’intersezione con viale Tirreno la 29enne è stata avvicinata da una Smart Fourfour con a bordo due persone. Dal lato passeggero è quindi scesa una donna che ha preso la ragazza per il collo e l'ha minacciata per farsi consegnare il telefono cellulare.

Nonostante le grida d'aiuto la vittima è stata spintonata e costretta a consegnare lo smartphone, poi è stata colpita dalla rapinatrice con un pugno al volto. Poi la malvivente è salita a bordo dell'auto assiema al complice e si sono allontanati. 

Allertata la polizia ed appreso il numero di targa dell’auto da un residente che aveva assistito alla scena, la Smart è stata rintracciata poco dopo da una volante della polizia in via di Monte Cervialto, al Nuovo Salario.

Alla vista della polizia l’uomo alla guida della vettura è però scappato facendo perdere le proprie tracce in un cortile condominiale, mentre la passeggera si è messa al posto guida ed è scappata in direzione di piazza Ottaviano Vimercati.

Bloccata la Smart da una seconda ‘pantera’ della Polizia, la donna è stata sottoposta a perquisizione personale, estesa anche alla sua abitazione. Seppur non trovata in possesso del telefono rubato la stessa è stata portata in commissariato dove è stata riconosciuta quale autrice della rapina dalla 29enne che si trovava negli uffici di polizia per sporgere denuncia.

Identificata in una 43enne romana, la stessa è stata quindi arrestata con l’accusa di rapina aggravata ed associata nella sezione femminile del carcere di Rebibbia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
RomaToday è in caricamento