Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Mario Mameli

Rapinatore arrestato: compra iPad con carta di credito del direttore della banca

Rapinò la filiale della banca "Monte dei Paschi di Siena" di via Mario Mameli all'aeroporto di Ciampino. Risalendo all'operazione fatta con la carta i carabinieri l'hanno trovato

La settimana scorsa ha rapinato la filiale della banca “Monte dei Paschi di Siena” di via Mario Mameli, presso l’aeroporto di Ciampino ma è stato presto rintracciato e arrestato per un errore grossolano.

Il rapinatore, un 44 enne romano, dopo la rapina è corso a comprarsi un IPad con la carta di credito portata via al direttore di banca. L’uomo infatti sotto la minaccia di una pistola, aveva rinchiuso in una stanza il direttore unitamente al personale ed ai clienti presenti in quel momento in agenzia, impossessandosi dei loro documenti di identità, carte di credito, telefoni cellulari e della somma di circa 7.500,00 euro in contanti.

Risalendo all’operazione fatta con la carta, le indagini dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno consentito di giungere al volto del rapinatore estrapolato dai video delle immagini di sorveglianza. Il rapinatore è stato riconosciuto dai dipendenti della banca e dal cassiere del centro commerciale dove si era recato a fare shopping. Questa mattina è scattata la perquisizione presso la sua abitazione dove i Carabinieri hanno rinvenuto parte del bottino, 6.100 Euro in contanti, il giubbetto che indossava durante il colpo e l’IPAD acquistato con la carta di credito del direttore di banca.

I Carabinieri hanno inoltre rinvenuto l’auto Ford Ka utilizzata per la fuga dopo la rapina. Il malvivente ha messo a segno il colpo mentre usufruiva di un permesso trovandosi ristretto ai domiciliari per altre vicende giudiziarie per cui è imputato. Ora si trova in carcere perché arrestato, sempre dai Carabinieri, tre giorni fa per altri motivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore arrestato: compra iPad con carta di credito del direttore della banca

RomaToday è in caricamento