Colpo grosso a Monteverde: bottino milionario in un ingrosso di diamanti

Sono tre i professionisti penetrati alle 19,30 di ieri all'interno dell'High Diamond Institute. Legati i clienti e colpito alla testa il titolare. Unica traccia l'accento partenopeo

Il civico 2 di via Quirico Filopanti

Colpo grosso a Monteverde dove un 'commando' di rapinatori professionisti ha fatto irruzione in una rivendita all'ingrosso di diamanti fuggendo via con un bottino milionario. La rapina studiata nei minimi dettagli si è consumata alle 19,30 del 28 novembre di via Quirico Filopanti, quanto i tre rapinatori hanno fatto irruzione al primo piano della palazzina al civico 2 dove ha sede la High Diamond Institute, azienda che commercia diamanti a livello mondiale ed effettua perizie e valutazioni gemmologiche per conto del Tribunale di Roma.

FINTI FINANZIERI - Secondo la ricostruzione di quanto accaduto i tre ladri sarebbero riusciti a penetrate all'interno del 'deposito' di diamanti fingendosi finanzieri. Una volta dentro, armati, hanno legato due clienti presenti al primo piano dell'edificio compreso tra i quartieri di Monteverde e Trastevere per poi farsi aprire la cassaforte dal titolare dopo averlo minacciato con la pistola. Aperto il caveu l'uomo è poi stato colpito al capo con il calcio della pistola e legato assieme ai due clienti.

ACCENTO NAPOLETANO - Fuggiti col bottino, ancora non quantificato ma che si aggirerebbe su diversi milioni di euro, gli agenti del Commissariato Trastevere sono poi stati allertati solamente quando i tre sono riusciti a liberarsi. Pochi gli indizi nelle mani degli inquirenti, con le vittime della rapina che hanno riferito agli stessi che i ladri avevano un accento napoletano.  Il titolare colpito al capo è stato poi medicato all'ospedale San Camillo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

NESSUNA TRACCIA - Sul posto anche gli agenti della Squadra Mobile. Poche le tracce lasciate dai malviventi che prima di andare via hanno portato via gli hard disk ed i supporti contenenti le immagini di videosorveglianza. I ladri hanno inoltre agito con guanti di lattice non lasciando tracce del loro passaggio. Indagini in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento