menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta rapina in farmacia ma fugge a mani vuote per la cassa temporizzata

L’uomo ha minacciato i farmacisti di via Nemorense per poi essere scovato dai carabinieri

Rapinatore senza bottino ma con le manette ai polsi. Siamo in zona Salario-Quartiere Africano dove i Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia hanno arrestato un 49enne romano, già sottoposto alla libertà vigilata per numerosi precedenti specifici per rapina, con l’accusa di tentata rapina aggravata dall’uso delle armi.

Giovedì mattina, il malvivente è entrato in una farmacia in via Nemorense e, con volto travisato dal cappuccio di una felpa e occhiali da sole, ha minacciato ripetutamente con un taglierino la dottoressa presente, al fine di farsi consegnare il denaro custodito nella cassa.

Il rapinatore, resosi conto dell’impossibilità di portare a segno il “colpo” perché la cassa della farmacia era protetta da un sistema di apertura temporizzato, si è dato alla fuga a piedi nelle vie limitrofe.

Intervenuti su richiesta della dottoressa, i Carabinieri hanno acquisito le descrizioni dell’uomo ed hanno visionato le immagini della videosorveglianza della farmacia, e si sono messi alla sua ricerca, rintracciandolo, poco dopo, in via Tigrè.

I Carabinieri sono riusciti anche a recuperare e sequestrare gli occhiali e il taglierino che il 49enne aveva gettato in un cassonetto dell’immondizia. L’arrestato è stato portato in carcere a Regina Coeli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento