Cronaca Casal Bruciato / Via Tiburtina, 608

Tiburtina: farmacie come bancomat, minaccia titolare con il coltello e scappa con il denaro

L'intervento della polizia nella zona di Casal Bruciato

Foto d'archivio

Coltelli, pistole, taglierini ed a volte anche un bisturi. Cambia l'arma ma non cambia l'obiettivo del rapinatore di turno: i soldi contenute nelle casse delle farmacie. Lo sa bene il titolare di un esercizio commerciale di Casal Bruciato, minacciato con una lama da un bandito nel pomeriggio di giovedì e costretto a consegnargli il denaro.

La rapina è stata messa a segno poco dopo le 15:00 sulla via Tiburtina quando un uomo con il volto coperto dalla mascherina si è avvicinato al farmacista e gli ha mostrato un coltello, poi sotto minaccia si è fatto consegnare circa 500 euro ed è fuggito a piedi assieme ad un complice che faceva da palo in direzione di via Facchinetti. 

Chiamata la polizia sulla Tiburtina sono intervenuti gli agenti del Commissariato Sant'Ippolito di polizia. A parte la paura nessuno è rimasto ferito. Indagini in corso per identificare il rapinatore ed il suo complice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiburtina: farmacie come bancomat, minaccia titolare con il coltello e scappa con il denaro

RomaToday è in caricamento