Colli Aniene: con auto ariete sfondano serranda e saccheggiano farmacia, poi l'inseguimento

La banda di ladri è poi fuggita in zona Tor Cervara dove una pattuglia della Guardia di Finanza è intervenuta arrestando un componente del gruppo

Hanno parcheggiato nella zona dello scarico merci e usato una vecchia Lancia come auto ariete. Così una banda di 5 persone ha letteralmente sfondato la serranda della farmacia di Colli Aniene, in viale Palmiro Togliatti 1545. Una rapina andata in scena nella notte tra venerdì 8 e sabato 9 settembre. I fatti poco prima delle 2 quando i malviventi hanno raggiunto l'entrata secondaria dell'esercizio commerciale da saccheggiare.

Due le vetture sul posto. La vecchia Lancia, appunto, e un furgone Fiat Ducato bianco. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza, di cui RomaToday è in possesso, descrivono bene la scena. A volto coperto i componenti della banda si dividono i compiti.

Uno fa il palo, l'altro prova senza successo ad abbattere il sistema di sorveglianza, mentre un terzo membro sale in auto, prende la rincorsa e con la retromarcia inserita a tutta velocità sfonda la serranda entrando con la vettura all'interno della farmacia per poi riuscire fuori e permettere ai complici di far razzia nel locale. 

Presi qualche farmacia e, soprattutto, la cassaforte al cui interno c'erano 7mila euro. Quindi la fuga a bordo del Fiat Ducato. Nel frattempo l'allarme della farmacia di Colli Aniene allerta le forze dell'ordine. Sulle tracce della banda una pattuglia della Guardia di Finanza.

L'inseguimento dura fino a Tor Cervara quando il furgone sbanda. Un ladro viene bloccato, gli altri scappano tra i campi vicini sfruttando il favore della notte. Il rapinatore arrestato, dopo il rito direttissimo, è stato condannato e, poco dopo, rilasciato perché incensurato. Ha patteggiato due anni e la pena è stata sospesa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla vicenda, a supporto del titolare della farmacia di Colli Aniene, è arrivata la nota di Chiara Colosimo, consigliere di Fdi alla Regione Lazio: "Da Fratelli d'Italia solidarietà e vicinanza ai proprietari dell'esercizio di via Palmiro Togliatti. Ringraziando le Forze dell'Ordine che sono prontamente intervenute sul posto recuperando la refurtiva e arrestando uno dei rapinatori, registriamo che il malvivente in meno di 24 ore è stato rimesso in libertà. E' nota da tempo l'escalation di rapine ai danni delle farmacie sul territorio capitolino e laziale, addirittura ci sono casi in cui una sola farmacia viene prese di mira anche più volte al giorno. Nei quartieri rimane il problema sicurezza, ma la sindaca Raggi  rimane immobile e Zingaretti pensa a fare il segretario del Pd invece che il presidente della Regione Lazio".

Il video della rapina a Colli Aniene

Video rapina screen-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento