rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Paura a Roma Nord: ex magistrato minacciato e rapinato in casa

L'84enne è stato sorpreso da due malviventi davanti il portone di casa. Minacciato con un cacciavite è stato poi costretto ad aprire la cassaforte

Lo hanno atteso sotto casa, una volta arrivato davanti il portoncino della sua abitazione è stato aggredito alle spalle, minacciato con un cacciavite e costretto a fare entrare due rapinatori in casa. Gli attimi di paura sono stati vissuti poco prima delle 20:00 del 26 gennaio da un ex Magistrato in pensione, rapinato nella sua casa a Roma Nord, zona Cortina d'Ampezzo.

LA RAPINA - In particolare l'84enne, dopo essere stato minacciato con un cacciavite da due rapinatori con il volto travisato, è stato spinto nell'appartamento e poi colpito all'occhio e ad un braccio. Sotto la minaccia dei due delinquenti è stato quindi costretto ad aprire la cassaforte di casa ed a consegnarli i preziosi ed il denaro contenuti nella stessa, con un 'bottino' ancora in via di quantificazione. 

FUGA DAL BALCONE - Messo a segno il colpo, i due rapinatori sono quindi scappati dal balcone dell'appartamento, posto al primo piano. Ferito ma cosciente, l'ex Pubblico Ministero in pensione ha quindi chiamato i soccorritori. Medicato sul posto da una ambulanza del 118, sul caso indagano gli agenti di polizia del commissariato Ponte Milvio diretti dal dottor Filiberto Mastrapasqua.  Secondo quanto riferito dall'ex giudice agli investigatori i due rapinatori avevano un accento dell'Est Europa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura a Roma Nord: ex magistrato minacciato e rapinato in casa

RomaToday è in caricamento