Piazza Santa Maria Maggiore: rapina un chiosco di souvenir e ferisce il proprietario

Bloccato dai militari della stazione di Piazza Dante, l'uomo, già noto alle forze dell'ordine dovrà rispondere di rapina aggravata

Voleva impossessarsi dell’incasso di un chiosco di souvenir e per questo ha colpito violentemente il titolare con pugni al volto. I fatti in piazza Santa Maria Maggiore.

Protagonista della vicenda un giovane ragazzo del Sudan senza fissa dimora. L'uomo ha cercato di mettere in atto una rapina ai danni di un venditore di piazza Santa Maria Maggiore, proprietario di un chiosco di souvenir. Alle resistenze del venditore però il 27enne sudanese ha iniziato a sferrare una serie di pugni al volto del commerciante, un cittadino del Bangladesh di 37 anni.

Proprio mentre avveniva la rissa, i carabinieri della stazione di piazza Dante che passavano in piazza Santa Maria Maggiore, all'angolo con via Carlo Alberto, hanno notato il ragazzo sudanese colpire il proprietario del chiosco. Immediato dunque l'intervento dei militari che hanno bloccato il rapinatore e recuperato la refurtiva. L'uomo già noto alle forze dell'ordine è stato accompagnato in caserma e dovrà rispondere all'accusa di rapina aggravata.

Il proprietario del chiosco è stato soccorso dai militari e poi medicato all’ospedale San Giovanni Addolorata per un lieve trauma facciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento