Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via Tocco da Casauria

Rapina al Carrefour: malvivente tradito dal telefono cellulare

Il 39enne è stato geolocalizzato attraverso lo smartphone che aveva rubato assieme al denaro nel supermercato

Immagine di repertorio

Hanno seguito la geolocalizzazione del telefono cellulare appena rapinato arrivando al malvivente a Villaggio Falcone - Ponte di Nona. E' accaduto nel pomeriggio di giovedì 6 febbraio in seguito ad una rapina messa a segno al supermercato Carrefour di via Tocco da Casauria, a Case Rosse. 

Qui un malvivente, armato di coltello, ha minacciato i dipendenti facendosi consegnare l’incasso ed un telefono cellulare. Fuggito a bordo di uno scooter, risultato poi provento di furto, ha fatto perdere le proprie tracce.

Sul posto sono intervenute immediatamente le pattuglie della Polizia di Stato del Reparto Volanti e del Commissariato San Basilio che dopo aver acquisito la descrizione del rapinatore e del suo abbigliamento l’hanno confrontata con le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza.

A quel punto sono scattate le ricerche del malvivente e, grazie alla geo-localizzazione del telefono cellulare appena rubato, i poliziotti hanno rintracciato il motoveicolo abbandonato in via Don Primo Mazzolari. Subito dopo, hanno fatto squillare l’apparecchio e il suono ha permesso loro di localizzare e rintracciare, poco distante da lì, l’autore della rapina.

Identificato per un romano di 39 anni, aveva indosso ancora gli indumenti utilizzati durante la rapina e, all’interno del bauletto dello scooter gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato anche il coltello a serramanico utilizzato per commettere il reato.

Accompagnato negli uffici del Commissariato San Basilio, l’uomo è stato arrestato per rapina aggravata nonché denunciato per ricettazione e porto di armi e di oggetti atti ad offendere.

Via Tocco da Casauria (foto google)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al Carrefour: malvivente tradito dal telefono cellulare

RomaToday è in caricamento