Rapina e picchia prostituta col bastone, incastrato dagli abiti sporchi di sangue

Il malvivente è stato poi rintracciato dai carabinieri sulla Litoranea. Le violenze sul lungomare tra tra Ostia e Torvajanica

Immagine di repertorio

Si è avvicinato ad una donna nella zona di Capocotta con la scusa di chiedere informazioni, poi, improvvisamente, l’ha aggredita violentemente con un bastone riuscendo ad impossessarsi della sua borsa e facendo perdere le sue tracce. A mettere in atto la rapina un cittadino polacco di 30 anni, arrestato poi dai carabinieri dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Roma Ostia impegnati in alcuni servizi di controllo del territorio. 

TROVATO SULLA LITORANEA - Di lì a poco, sulla via Litoranea, nel tratto compreso tra Ostia e Torvajanica, una pattuglia dei Carabinieri in transito è stata fermata da un passante che aveva assistito alla scena. Con le descrizioni fornite, i Carabinieri hanno intercettato il rapinatore e lo hanno bloccato mentre si stava cambiando gli abiti sporchi di sangue, tra la vegetazione presente sul ciglio della strada pochi metri più avanti. L’arrestato è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Rebibbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento