Ostia, scippa un'anziana e poi rapina un'associazione culturale

Riconosciuto anche dalle vittime, l'uomo ha ammesso di aver commesso sia il furto che la rapina, confessando che il denaro lo aveva utilizzato per l'acquisto di stupefacente

Prima ha scippato un'anziana, poi ha commesso una rapina. Il tutto perché aveva bisogno dei soldi per la droga. A fermare il malvivente, un 39enne romano, gli agenti di polizia del Commissariato del Lido.

I fatti si sono consumati ad Ostia quando l'uomo, intorno alle ore 17, in via dei Promotori, aveva scippato un'anziana donna rubandole la borsa con all'interno il telefono cellulare. Intorno alle ore 18, non contento,  si era presentato all’interno di un’associazione culturale di via Cardinal Ginnasi dove, dopo minacciato i presenti, si era fatto consegnare 50 euro.

La descrizione diramata da parte della sala operativa corrispondeva, per entrambi i reati, al medesimo soggetto. Intorno alle 21.40, i poliziotti sono riusciti ad intercettare il malvivente in via Paolo Orlando, angolo Via dei Remi e lo hanno accompagnato poi negli uffici di Polizia.

Riconosciuto anche dalle vittime, l'uomo ha ammesso di aver commesso sia il furto che la rapina, confessando che il denaro lo aveva utilizzato per l'acquisto di stupefacente, mentre il telefono custodito all'interno della borsetta della donna lo aveva venduto per 5 euro ad un commerciante della zona. Quest'ultimo, un egiziano di 53 anni, è stato denunciato all'autorità giudiziaria per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento