Cronaca Monti / Via Cavour

Ancora violenze all'Esquilino: picchiato e rapinato da due banditi, paura al minimarket

Due i rapinatori arrestati dagli agenti di polizia. Ferito anche un amico del gestore del negozio preso di mira

Il minimarket rapinato in via Cavour (foto google)

Ancora violenze all'Esquilino. Dopo il 30enne che ha distrutto un bar in via La Marmora lunedì pomeriggio, ieri sera è stata la volta di una rapina violenta in un negozio di generi alimentari. Vittima il gestore di un minimarket, picchiato, ferito con un coltello e poi rapinato del denaro contenuto nel registratore di cassa. I fatti sono avvenuti intorno alle 22:30 di martedì 13 febbraio all'interno di un alimentari di via Cavour, poco distante dalla Basilica di Santa Maria Maggiore. Ad essere costretto alle cure dell'ospedale un cittadino del Bangladesh di 38 anni ed un suo connazionale, intervenuto in difesa della vittima ed a sua volta aggredito dai due rapinatori, poi arrestati dagli agenti del commissariato Esquilino con le accuse di "tentata rapina aggravata in concorso". 

Rapina al minimarket di via Cavour 

I fatti hanno cominciato a prendere corpo quando i due rapinatori, un senegalese di 37 anni ed un cittadino del Mali di 31, sono entrati nel negozio di via Cavour. Il 37enne ha quindi intimato al gestore del minimarket di consegnargli il denaro che aveva nelle casse. Il negoziante ha quindi provato a prendere il telefono per chiamare la polizia ma il gesto ha innescato la reazione violenta del senegalese che con uno schiaffo gli ha fatto cadere il cellulare dalle mani al grido di "Dammi i soldi che ci sono nella cassa". 

Gestore del minimarket ed amico picchiati dai rapinatori 

Dalle minacce il cittadino del Senegal è poi passato ai fatti ed ha sferrato una violenta testata sul volto del gestore del negozio. A mettere i bastoni fra le ruote dei due rapinatori ci ha pensato un amico della vittima, un cittadino bangladese di 34 anni, picchiato a sua volta dal cittadino del Mali, che per tutto il tempo della rapina aveva fatto da 'palo' tenendo chiusa la porta del negozio. 

Ferita d'arma da taglio alla mano

Approfittando dell'arrivo del suo connazionale il negoziante ha quindi provato a scappare fuori dal locale ma, dopo essere stato bloccato sulla porta, è stato nuovamente picchiato per poi essere ferito con il coltello alla mano nelle fasi della collutazione con il 37enne. 

Rapina in via Cavour

Ad allertare le forze dell'ordine un passante attirato dalla richiesta di aiuto del negoziante che gridava: "Al ladro". Immediatamente sul posto sono arrivati gli agenti di polizia del commissariato Esquilino che poco dopo hanno rintracciato e fermato i due rapinatori nella vicina piazza Esquilino. Accompagnati negli uffici di polizia nelle tasche del senegalese è stato poi rinvenuto il coltello usato per compiere la rapina. Entrambi già conosciuti alle forze dell'ordine al termine degli accertamenti di rito i due cittadini africani sono stati arrestati per tentata rapina aggravata in concorso. I due cittadini del Bangladesh sono stati medicati all'ospedale San Giovanni Addolorata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora violenze all'Esquilino: picchiato e rapinato da due banditi, paura al minimarket

RomaToday è in caricamento