Cronaca Esquilino / Via Giovanni Giolitti

Colpito con calci e pugni e poi rapinato della collana d'oro, 21enne costretto alle cure dell'ospedale

Le violenze in via Giolitti a Termini. I carabinieri hanno poi arrestati i due malviventi di 24 e 19 anni

Picchiato con calci e pugni e poi rapinato della collanina d'oro. Vittima un ragazzo dell'Ecuador di 21 anni. E' successo la scorsa notte in via Giovanni Giolitti, a Termini. I carabinieri hanno poi arrestato un cittadino colombiano di 24 anni e uno peruviano di 19 con l’accusa di rapina aggravata e lesioni personali in concorso.

Picchiato e rapinato in via Giolitti 

In via Giolitti, la vittima è stata colpita dai due con diversi pugni e calci, mentre stava camminando e derubata della collana d’oro che portava al collo. In un primo momento crollato a terra, il cittadino ecuadoriano si è rialzato riuscendo ad attirare l’attenzione dei Carabinieri che, in quel momento, stavano transitando proprio nella zona di Termini

Rapinatori in manette 

Grazie alla descrizione dei due rapinatori, i Carabinieri sono riusciti a rintracciarli pochi minuti dopo, non distante dal luogo dell’aggressione, hanno tentato di fuggire, disfacendosi anche della refurtiva, ma sono stati raggiunti e bloccati. 

Vittima costretta alle cure dell'ospedale 

La vittima dopo l’aggressione è stata soccorsa e medicata al Policlinico Umberto I e dimessa con 8 giorni di prognosi, per contusioni alla spalla, al polso e per una ferita allo zigomo. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito con calci e pugni e poi rapinato della collana d'oro, 21enne costretto alle cure dell'ospedale

RomaToday è in caricamento