rotate-mobile
Cronaca Nettuno / Via Dalmazio Birago

Al bar con un'accetta colpisce al volto un uomo per rapinarlo

Le violenze in un locale sul litorale. In manette un 42enne

Erano seduti al bar insieme a bere. Poi qualcosa è andato storto con uno dei due amici che - al fine di farsi consegnare il denaro che aveva il compagno di bevute - lo ha colpito al volto con un violento pugno. Da qui il parapiglia, fra la paura dei clienti e dei lavoratori presenti nel locale. A far temere il peggio un'accetta, che l'aggressore ha poi impugnato nelle fasi concitati della lite. 

I fatti sono accaduti poco prima della mezzanotte del 13 maggio in un bar di via Dalmazio Birago, nel centro di Nettuno, comune del litorale nord laziale. Qui l'aggressore - un 42enne cittadino romeno - per futili motivi e alterato dall'assunzione di alcolici, era seduto a un tavolino con un altro uomo. Poi lo ha colpito al volto con un violento cazzotto al fine di farsi consegnare il denaro che l'uomo aveva in tasca. 

Nato un piccolo parapiglia, con il 42enne che nel frattempo ha impugnato un'accetta che aveva con sé, sono state decine le richieste d'intervento arrivate al 112. Nel bar che si trova poco distante dal municipio del comune tridentino sono quindi intervenuti gli agenti del commissariato Anzio-Nettuno di polizia. Fermato non senza difficoltà il cittadino romeno ha opposto resistenza ai poliziotti. 

Accompagnato negli uffici di polizia il 42enne è stato arrestato per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al bar con un'accetta colpisce al volto un uomo per rapinarlo

RomaToday è in caricamento