Cronaca Viale Valle dell'Aniene

"Sali in auto con me", bimbo racconta di un presunto rapitore ed è psicosi. Aumentano i controlli

La notizia si è diffusa su Facebook e WhatsApp tra i residenti di Marco Simone e Setteville Nord. I carabinieri rassicurano i residenti ma non sottovalutano la segnalazione

Un uomo a bordo di una Ford Focus, con indosso bracciali e stivali di cuoio. Questo l'identikit della persona che ha creato panico ed apprensione fra i residenti di Marco Simone e Setteville Nord, nel Comune di Guidonia Montecelio. A raccontare ai propri genitori quanto accadutogli un bambino, che ha riferito loro di essere stato avvicinato dall'uomo. Poi la richiesta: "Sali in macchina con me?". Un sospetto rapitore che ha però spaventato il piccolo che, terrorizzato, si è allontanato velocemente raccontando il tutto alla mamma ed al papà.

SEGNALAZIONE AI CARABINIERI - Poi la segnalazione ai carabinieri della Compagnia di Tivoli e della Tenenza di Guidonia, che hanno aumentato i controlli al fine di traquilizzare i residenti, senza alimentare la psicosi ma allo stesso tempo senza sottovalutare la comunicazione ricevuta. 

CONTROLLI DEI CARABINIERI - A confermare l'avvenuta segnalazione i Militari dell'Arma della Compagnia di Tivoli. Una telefonata che, almeno per adesso, non ha trovato conferma nei fatti con i carabinieri che hanno comunque aumentato i controlli nei due quartieri del Comune della provincia nord est della Capitale. 

LA PREOCCUPAZIONE - La notizia dell'avvicinamento dell'uomo al bambino si è diffusa velocemente su Facebook e su WhatsApp. Molti i genitori che hanno espresso preoccupazione per quanto letto, ma anche tanti quelli che consigliano di non creare falsi allarmismi. Come fanno sapere i carabinieri, le forze dell'ordine non sottovalutano la situazione, invitando i residenti a segnalare casi simili, ma allo stesso tempo non esiste una 'caccia all'uomo'. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sali in auto con me", bimbo racconta di un presunto rapitore ed è psicosi. Aumentano i controlli

RomaToday è in caricamento