menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostia, la denuncia di un padre: "Hanno provato a rapire mia figlia e la sua amichetta in spiaggia"

Spaventate, le due bambine sono riuscite a fuggire mettendo in allarme il papà della più grande che avrebbe poi cacciato le estranee

"Hanno provato a rapire mia figlia e la sua amica di 9 anni mentre facevano il bagno ad Ostia. Sono state tre donne, credo fossero rom". E' questo, a grandi linee, il contenuto dell'esposto presentato nella mattinata del 27 agosto ai carabinieri della Stazione Aventino da un uomo che ha raccontato di aver subito il tentato rapimento della figlia di 10 anni e dell'amichetta di 9 da parte di tre donne, "presumibilmente di etnia rom".

Secondo quanto dichiarato dal denunciante, un romano, il fatto sarebbe avvenuto lunedì 24 agosto, nel pomeriggio, in una spiaggia libera attrezzata di Ostia Ponente con le due bimbe che stavano giocando in spiaggia.

Le piccole, secondo il racconto, sarebbero state avvicinate dalle tre donne mentre erano entrate in acqua a riva e sarebbero state trascinate con il canotto verso un'altra spiaggia libera con la scusa di giocare insieme ad altri bambini. Spaventate, le due sono riuscite a fuggire mettendo in allarme il papà della più grande che avrebbe poi cacciato le estranee. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento