Cronaca Don Bosco

Porta Furba: raid razzista contro un locale frequentato da romeni

Il locale assaltato è un kebab turco in via di Carroceto. Il gruppo di aggressori ha agito a volto coperto, distruggendo le vetrine e ferendo 4 romeni, due in modo grave. Poco prima lì nei pressi si era svolta la manifestazione di Forza Nuova

Alta tensione nel quartiere teatro dello stupro di San Valentino. In via di Carroceto, nella zona di Porta Furba non lontano quindi dalla zona dello stupro di sabato, un kebab turco, noto per essere frequentato da romeni, è stato assaltato ieri in serata. Quattro cittadini romeni sono rimasti feriti, due in modo più serio.

Gli aggressori con il volto coperto da cappellini e passamontagna hanno infranto alcune vetrine sempre usando le stesse mazze di legno. Un raid durato alcuni istanti, poi gli aggressori sono fuggiti. Due dei romeni feriti, tutti tra i 20 e i 30 anni, sono stati medicati dal 118 direttamente sul posto mentre altri due sono stati trasportati all'ospedale San Giovanni per lievi contusioni.

Il locale è noto per essere frequentato da romeni e anche ieri sera ce ne era una decina. I carabinieri hanno avviato degli accertamenti per capire se l´assalto al locale frequentato da persone dell´Est può essere legato allo stupro che si è consumato il giorno di San Valentino.

Nella stessa zona poco prima si era svolta una manifestazione degli estremisti di Forza Nuova per protestare contro lo stupro della Caffarella. Uno striscione con la scritta "Per voi bestie nessuna pietà" apriva uno sparuto corteo partito da piazza Zama e diretto al parco della Caffarella. Ai manifestanti, una trentina, si è aggiunto un gruppetto di abitanti del quartiere Appio Latino.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Furba: raid razzista contro un locale frequentato da romeni

RomaToday è in caricamento