Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Festa in villa con 40 universitari, ragazzo precipita dal tetto per scappare alla polizia

Il blitz della polizia all'Aurelio. I giovani sono stati tutti sanzionati

Immagine di repertorio

E' scivolato dal tetto dove era scappato con una ragazza per non essere multato dalla polizia. E' finita in ospedale la festa di uno studente universitario sorpreso con altri 39 amici in un covid party in una villa affitrata per l'occasione all'Aurelio. Precipitato da un'altezza di 5 metri il giovane è stato prima trasportato in ospedale e poi sanzionato con una multa da 400 euro, come il resto degli amici che festeggiavano con lui.

Il blitz degli agenti della sezione Volanti poco dopo le 22:30 di giovedì sera quando al 112 sono arrivate diverse segnalazioni che indicavano una festa con decine di ragazzi. Intervenuti sul posto con i colleghi del XIII Distretto Aurelio di polizia gli agenti hanno sorpreso 40 studenti universitari intenti a festeggiare nella villa. 

Interrotta la festa, una ragazzo ed una ragazza sono quindi scappati sul tetto da dove il giovane è scivolato precipitando da un'altezza di circa 5 metri. Ferito, ma cosciente, lo studente è stato affidato alle cure del personale del 118 che lo ha trasportato in ospedale dove è stato refertato con un codice giallo. 

Spaventata, la ragazza che era con lui sul tetto è stata fatta scendere dai vigili del fuoco. Identificati i partecipanti alla festa, gli stessi sono poi stati sanzionati per non aver rispettato le normative antiCovid. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa in villa con 40 universitari, ragazzo precipita dal tetto per scappare alla polizia

RomaToday è in caricamento