Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Fanciulla di Anzio

Tragedia ad Anzio: trovato il corpo privo di vita del 18enne disperso in mare

L'avvistamento dopo 24 ore di ricerca. Sul posto per gli accertameti gli uomini della Capitaneria di Porto, i vigili del fuoco e la PolMare

Finiscono tragicamente le ricerche dia Francesco Palone, il 18enne di Artena disperso dal primo pomeriggio di ieri dopo essere stato risucchiato dalle onde del mare dove stava facendo il bagno. Il corpo privo di vita del giovane è stato infatti avvistato dai soccorritori poco distante dal luogo da cui era sparito, in zona Grotte di Nerone, al Faro di Anzio, nel tratto di mare che si trova fra via della Fanciulla di Anzio e la via Ardeatina, sulle coste del Rivazzurra. 

RICERCHE IN MARELe ricerche del neomaggiorene erano cominciate intorno alle 15:00 di ieri quando il g‏iovane, mentre faceva il bagno in una zona scogliosa dopo essere arrivato sulla costa del Comune neroniano in pullman in compagnia di una comitiva di amici, era sparito inghiottito dal mare.

MARE GROSSO - Riprese le ricerche stamattina con il nucleo scuba,con difficoltà dovute al mare grosso, purtroppo per il ragazzo non c'è stato nulla da fare, poco dopo le 18:00 di oggi il suo corpo è stato trovato privo a centro metri dalla riva.Sul posto per recuperare la salma del giovane gli uomini della Capitaneria di Porto di Anzio, coordinati dal comandante Antonio Cingolani, i vigili del fuoco e gli agenti della PolMare. Sul posto anche il medico legale, la salma del giovane è stata messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ne ha disposto l'esame autoptico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia ad Anzio: trovato il corpo privo di vita del 18enne disperso in mare

RomaToday è in caricamento