Tragedia a Torvaianica: ragazzo di 17 anni morto affogato in mare

Per il giovane studente non c'è stato nulla da fare. Disposta l'autopsia. Accertamenti sull'accaduto da parte dei carabinieri

Immagine di repertorio

Tragedia a Torvaianica, nel Comune di Pomezia, dove un ragazzo romano di 17 anni è morto affogato in mare. E' accaduto intorno alle 16:30 del pomeriggio di martedì 11 giugno dopo che lo studente si era gettato in acqua per fare un bagno. In compagnia di alcuni amici in un tratto di spiaggia libera, all'altezza di via Francia, è stata proprio la comitiva di giovani ad allertare i soccorritori dopo aver perso di vista il loro amico. 

Secondo quanto si apprende da fonti investigative il 17enne stava facendo il bagno con un amico, quando presumibilmente a causa del mare grosso, si sono perse le sue tracce. 

Scattata la macchina dei soccorsi alla ricerca del giovane si sono attivati gli uomini della Capitaneria di Porto assieme ai Carabinieri della Stazione di Torvaianica che indagano sull'accaduto.  

Ritrovato a circa 100 metri dalla riva, inutili sono stati i tentativi di salvarlo, i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. 

Resta da accertare se il ragazzo sia morto per un malore o se sia deceduto per affogamento. La salma del giovane è stata traslata al Policlinico Tor Vergata e messa a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Disposta l'autopsia. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento