Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Trastevere

Mistero sul Lungotevere: ritrovato il cadavere di un 20enne australiano

Il corpo presenta una ferita alla testa vicino ad un orecchio con una copiosa perdita di sangue. A notare il corpo dei passati che l'hanno segnalato ai carabinieri. Indagano i militari di San Lorenzo in Lucina

Mistero sul Lungotevere. Il corpo di un giovane australiano è stato ritrovato questa mattina all'altezza di Ponte Cavour, lungo il tratto di Lungotevere in Augusta.

Il cadavere ha una ferita alla testa, vicino ad un orecchio con una copiosa perdita di sangue. Il corpo è stato notato da alcuni passanti che hanno chiamato il 118. Sono intervenuti i carabinieri della stazione San Lorenzo in Lucina e del nucleo investigativo di via Inselci che stanno verificando se si è trattato di una caduta accidentale o meno.

Dopo i rilievi dei medici legali si è appreso che il giovane australiano sarebbe caduto dal muraglione del Lungotevere, fratturandosi la base del cranio. Si pensa quindi si sia tratto di incidente. Il giovane potrebbe essere scivolato oppure essersi addormentato ubriaco sul parapetto. Il ventenne indossava una maglietta con la scritta "Pub-Crawl", una usanza tipicamente anglossassone che ha preso piede anche nella capitale, organizzata per turisti e residenti da agenzie via internet. I giovani si incontrano in un'area turistica molto nota e poi tutti insieme fanno il giro di pub, bar e discoteche.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero sul Lungotevere: ritrovato il cadavere di un 20enne australiano

RomaToday è in caricamento