Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca Prenestino / Via Tolmezzo

Prenestino: adolescente picchiato mentre gioca a pallone nel parco

L'aggressore trovato in possesso di una carta d'identità falsa. L'adolescente medicato in ospedale

Il parco di via Tolmezzo (foto google)

Ha picchiato un ragazzino di 15 anni che stava giocando a pallone con gli amici nel parco. Ad aggredire l'adolescente un senza fissa dimora che lo ha colpito al volto costringedolo alle cure dell'ospedale. Le violenze in un parco pubblico di via Tolmezzo, zona Gordiani-Prenestino, nel pomeriggio dello scorso 1 giugno.

Una martedì pomeriggio movimentato quello avvenuto nell'area verde che si trova poco distante da Villa Gordiani, dove sono poi intervenuti i carabinieri e l'ambulanza del 118. A ricostruire l'antefatto i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e quelli della Compagnia Roma Piazza Dante. 

Secondo quanti ricostruito dagli investigatori dell'Arma, il gruppo di amici erano nel parco a giocare a calcio. Nella foga avrebbero allontanato una bambina che si era avvicinata a loro. Poco dopo il gruppo di ragazzini è però stato avvicinato con fare minaccioso da un uomo, un 32enne del Bangladesh, un clochard solito dimorare nella zona di Villa Gordiani. 

Alla vista del 32enne cinque dei sei ragazzini che stavano giocando a pallone sono subito scappati mentre il sesto amico è rimasto dove era. Da qui l'aggressione prima verbale e poi fisica con il 15enne colpito al volto con un pugno. 

Da qui il trambusto, con le persone presenti che hanno subito richiesto l'intervento dei soccorritori. In via Tolmezzo sono quindi intervenuti i militari del NORM, quelli della Stazione Roma Macao ed i carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante. Sul posto anche l'ambulanza del 118 che ha poi trasportato il 15enne al Policlinico Umberto I dove è stato medicato e poi dimesso, con i genitori che al momento non hanno ancora sporto denuncia. 

Ascoltati i testimoni i carabinieri hanno quindo trovato l'aggressore. Sottoposto a controllo è stato poi trovato in possesso di una carta d'identità, la cui denuncia di furto era stata denunciata lo scorso 25 maggio da un uomo romano di 46 anni ai carabinieri della Compagnia Roma Prenestna. Restituiti i documenti al 46enne il senza fissa dimora è stato denunciato per ricettazione.

Resta da ricostruire con esattezza cosa abbia portato l'aggressore ad avventarsi contro il gruppo di ragazzini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prenestino: adolescente picchiato mentre gioca a pallone nel parco

RomaToday è in caricamento