menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacciano due ragazzi con una pistola e li costringono a prelevare denaro al bancomat, caccia alla banda

Sul caso indagano i carabinieri. La rapina consumata in zona Torrino Mezzocammino

Minacciati con una pistola sono stati costretti a prelevare denaro al bancomat per poi essere rapinati dei soldi e dei loro effetti personali. Vittime della brutta nottata due ragazzi romani di 19 e 21 anni, presi di mira da una banda di tre malviventi in zona Torrino Mezzocammino. 

I fatti sono accaduti poco dopo la mezzanotte fra il 2 ed il 3 marzo in via Attilio Micheluzzi quando i due amici sono stati sorpresi da tre uomini con i volti travisati, uno dei quali armati di pistola. Minacciati dalla banda, i ragazzi sono stati costretti a farli salire sull'auto e, sotto la minaccia, portati al vicino bancomat delle Poste di viale delle Beata Vergine del Carmelo.

Arrivati al Bancoposta il 21enne è stato quindi costretto a prelevare 700 euro dal dispositivo Atm ed a consegnare il denaro ai rapinatori, che poi si sono dilegati facendo perdere le loro tracce. 

Impauriti ma illesi i due ragazzi si sono quindi recati alla stazione dei Carabinieri di Vitinia dove hanno denunciato la rapina subita.

Immediatamente sono cominciate le indagini dei militari dell'Arma a caccia di elementi utili a risalire alla banda.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento