Testaccio, 24enne morta dopo la discoteca: forse una crisi respiratoria

L'amica di Eleonora Petrasilli ai Carabinieri: "Abbiamo bevuto solo una birra". Il gestore del locale precisa: "Si è sentita male fuori, ci sono i filmati delle telecamere di sicurezza"

Via di Monte Testaccio

Lunedì l'autopsia chiarirà il giallo. Per adesso non si sa niente sulla morte di Eleonora Petrasilli, la ragazza di 24 anni che ha perso la vita ieri, dopo una serata in discoteca. Un venerdì nella movida romana, a Testaccio, nel locale Il Coyote. Poi un malore, improvviso, peggiorato così velocemente che al Fatebenefratelli è arrivata già morta. 

"MORTA FUORI DAL LOCALE" - I carabinieri sono al lavoro con le indagini, hanno ascoltato l'amica della vittima e i numerosi testimoni presenti al momento del malore. "Noi non ci siamo accorti di nulla", dicono i gestori del locale, "abbiamo saputo della disgrazia solo dopo, ma durante la serata tutto era tranquillo". E ancora, ci tengono a precisare, "la ragazza ha accusato il malore fuori dal locale, e non dentro". Così ha dichiarato Stefano De Giuli, titolare della discoteca, dove la ragazza avrebbe trascorso gran parte della serata. 

LE VIDEO IMMAGINI  - "Noi abbiamo telecamere di sicurezza all'interno e all' esterno del locale, abbiamo analizzato tutti i video e fatto una ricostruzione attenta di quanto accaduto. La ragazza - spiega - è entrata al Coyote con la sua amica alle 23:34, si è seduta ad un tavolino ed ha fatto un giro per il locale. Alle 00:38 è uscita, senza mostrare visibili segni di malessere. L' impressione era quella che non le fosse piaciuto il locale". 

I video delle telecamere all'esterno della discoteca - racconta sempre De Giuli - mostrano le due ragazze che si allontanano verso gli altri locali. "L'amica della ragazza ricompare nei video all'1:03, quando chiama l'ambulanza in evidente stato di agitazione. Il 118 - continua - arriva all'1:11 per ripartire all'1:14". 

Tre minuti in cui i soccorsi hanno provato a rianimare la ragazza, poi morta durante la corsa all'ospedale. "I video sono ovviamente a disposizione delle autorità - conclude De Giuli -, ma è importate spiegare che la giovane, per la cui morte porgo le mie più sentite condoglianze ai familiari, ha accusato il malore lontano dal locale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"ABBIAMO SOLO PRESO UNA BIRRA" - E sulla possibilità di aver assunto droghe o di aver esagerato con l'alcol, l'amica interrogata dichiara ai carabinieri: "Abbiamo solo preso una birra". Per questo al momento, la causa del decesso più accreditata resta quella di una crisi respiratoria, dal momento che la ragazza aveva in borsa dei medicinali. Che l'amica avrebbe provato a somministrare alla giovane, senza alcun esito.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento