Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca San Giovanni / Piazzale Appio

Molesta una ragazza in metro, poi si scaglia contro i soldati. Arrestato

In manette è finito un uomo di 38 anni. Le molestie sui vagoni della linea A

Esercito e polizia impegnati nei controlli alla stazione San Giovanni della metro

Ha prima molestato una ragazza sul vagone della metro e poi si è scagliato contro i soldati dell'Esercito. È accaduto la scorsa domenica 24 febbraio. A finire in manette un uomo di 38 anni. 

In particolare durante il regolare svolgimento del servizio presso la metro A - San Giovanni, in piazzale Appio, i militari dell’Esercito appartenenti all’11° reggimento bersaglieri del Raggruppamento Lazio Abruzzo a guida Brigata “Sassari”, dopo aver ricevuto una richiesta di aiuto da parte di una coppia per una presunta molestia ai danni della donna da parte di un uomo, riuscivano ad individuare il soggetto indicato dalla vittima.

All’atto dell’identificazione però, l’uomo, di origine straniera, si rifiutava di mostrare i documenti e iniziava a colpire i militari nel tentativo di fuggire. Nonostante fossero stati aggrediti, i militari bloccavano l’individuo e richiedevano sul posto l’intervento di una volante della Polizia di Stato.

Gli agenti, giunti immediatamente, procedevano ad accompagnare il fermato negli uffici del commissariato San Giovanni al fine di identificarlo compiutamente. 

Più tardi, i militari, al termine del servizio di vigilanza, si recavano presso il commissariato di Polizia per presentare denuncia nei confronti del soggetto bloccato, un romeno di 38 anni, che nel frattempo era arrestato dai poliziotti per resistenza a pubblico ufficiale. Martedì mattina, dopo l’udienza di convalida, lo straniero è stato condannato a 4 mesi di reclusione con pena sospesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta una ragazza in metro, poi si scaglia contro i soldati. Arrestato

RomaToday è in caricamento