rotate-mobile
Cronaca

Ragazza accoltellata a Termini: "Non conosco l'aggressore". Si indaga per tentato omicidio

La ragazza è ricoverata in prognosi riservata al policlinico Umberto I ma non sarebbe in pericolo di vita

La ragazza accoltellata alla stazione Termini di Roma non conosce il suo aggressore. La giovane, 24 anni arrivata a Roma per turismo dall'Israele, è vigile. Resta in gravi condizioni ma, ascoltata, ha dato una sua prima testimonianza alla polizia di Stato che indaga a 360 gradi sulla vicenda. La vittima, secondo quanto si apprende, ha detto di non avere notato nessuno che la seguiva.  

Si indaga per tentato omicidio

La procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine per tentato omicidio. A coordinare le investigazioni è il procuratore aggiunto Michele Prestipino. Al momento del caso non se ne occupano i pm dell'antiterrorismo. Questa pista, infatti, appare esclusa. 

I filmati delle telecamere della stazione e anche il video diffuso sui social network, sono stati acquisiti. È ipotizzabile che chi abbia colpito lo avrebbe fatto senza nessun movente. Una eventualità, per certi versi, ancora più allarmante.

Nella giornata di lunedì 2 gennaio il personale dell'ambasciata israeliana ha incontrato la connazionale di 24 anni. La ragazza è attualmente ricoverata al policlinico Umberto I, le sue condizioni sono serie, ma comunque stabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazza accoltellata a Termini: "Non conosco l'aggressore". Si indaga per tentato omicidio

RomaToday è in caricamento